Comunicazione Dati Fatture | Studio Bizeta

Comunicazione Dati Fatture

Copertina articolo Comunicazione dati fatture

Il blocco del sistema del’Agenzia delle Entrate avvenuto nei giorni passati, precisamente nella sera del 22 settembre e durato fino al 25 settembre, ha creato una situazione di grave difficoltà.

Il viceministro all’Economia Luigi Casero, durante un convegno tenutosi nella giornata di ieri 26 settembre, ha parlato di un possibile  intervento più ampio riguardo alla proroga già concessa per la spedizione dei file delle Comunicazioni dei Dati Fattura del primo semestre dell’anno.

Infatti già lunedì 25 settembre l’Agenzia delle Entrate aveva rilasciato un comunicato prorogando la scadenza dell’invio dei file di Comunicazione Dati Fatture dal 28 di settembre al 5 di ottobre e prevede che le Agenzie, nel caso in cui riscontrassero difficoltà oggettive per i contribuenti, abbiano la possibilità di non erogare sanzioni anche per quei file spediti oltre il 5 di ottobre ma comunque entro 15 giorni dalla scadenza originaria (quindi entro il 13 ottobre).

Purtroppo però i professionisti del settore hanno comunicato che secondo loro tale proroga della comunicazione dei dati non è sufficiente poichè i disagi sono stati molti e le funzionalità del servizio web “Fatture e Corrispettivi” non sono ancora del tutto ripristinate.

Ricordiamo qui di seguito quali sono i file da spedire:

  • i file del nuovo Spesometro sono principalmente due, uno per le fatture fornitori ed uno per le fatture clienti (fatture ricevute e fatture emesse);
  • i file dovranno comprendere solo i documenti identificati come “fatture” e non sono quindi considerate in tale insieme le note di debito, le note di variazione e le ricevute;
  • i file non potranno contenere più di 1000 anagrafiche di clienti o fornitori cadauno e quindi, nel caso di superamento di tale soglia, sarà necessario creare più di un file di fatture fornitori e/o di fatture clienti;
http://www.ilsole24ore.com/art/norme-e-tributi/2017-09-27/spesometro-la-proroga-lunga–002550.shtml?uuid=AEN3fvZC

Per questo servizio e per qualsiasi altro chiarimento e/o informazione in merito, il nostro studio resta a disposizione, non esitate a contattarci.

A presto.

Buona giornata dallo Studio Bizeta.